Sabbiatura dei metalli, i campi di applicazione

sabbiatura dei metalli polveri sottili

Utilizzata con successo in carpenteria e in edilizia, la sabbiatura dei metalli trova largo impiego anche nel fai da te. Gli strumenti per ottenere una sabbiatura di qualità sono pochi e di semplice utilizzo, ma è necessario adottare tutte le precauzioni del caso per ottenere un risultato impeccabile e, soprattutto, non mettere a rischio la salute di chi esegue il trattamento.

Per l’appunto, il risultato non è sempre garantito, soprattutto se non si seguono i dettami e le prescrizioni della tecnica svolta a livello professionali. La sabbiatura è la tecnica di pulitura superficiale più utilizzata ed efficace. A seconda dei casi e delle condizioni del supporto, tale lavorazione può essere effettuata secondo diversi gradi di profondità, che si indentificano in una scala legalmente riconosciuta dalla ISO8501-1.

SABBIATURA E METALLI: IL CASO DEL FERRO

La sabbiatura delle superfici metalliche, condotta in campo industriale ma anche a livello di fai da te, consiste nella pulitura di un supporto metallico tramite un getto di graniglia abrasiva e aria. Nel caso dei metalli, è importante scegliere con cura la graniglia da impiegare per il trattamento. In linea generale, la sabbia silicea è quella maggiormente impiegata, fatta salva la graniglia in ghisa che invece trova ampio utilizzo nella sabbiatura del ferro, materiale più delicato.

Il trattamento sui metalli può essere effettuato su superfici di ogni dimensioni. Per i supporti di dimensioni più estese è pressoché impossibile operare con mezzi fai da te. In questi casi, è opportuno rivolgersi a un professionista. La sabbiatura a secco impiegata su superfici estese necessita, infatti, di cabine aspiranti utili all’abbattimento delle polveri prodotte dalla sabbiatura dei metalli.

SABBIATURA DEI METALLI FAI DA TE? SI’, MA…

A livello di fai da te, la sabbiatura può essere effettuata con successo su superfici di piccole dimensioni. La tecnica si presta all’utilizzo di una pistola sabbiatrice, che può essere utilizzata su supporti dal volume limitato. È il caso degli appassionati di motori. La sabbiatura, in questo caso, trova infatti ampio utilizzo in hobbistica, nel caso di sabbiature preventive alla verniciatura di vespe, vecchi motorini, motociclette, biciclette e tutto quello che si basa su un telaio metallico.

La sabbiatura dei metalli è però utile anche in caso di ristrutturazioni edilizie. Basti pensare al trattamento di serramenti in ferro, alluminio o altro metallo oppure a cancellate e infissi. Il trattamento, inoltre, è impiegato con successo anche all’interno di edifici, per esempio nel caso della pulitura di infissi e ringhiere che necessitano, successivamente, di una nuova verniciatura.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*