Gli italiani e lo sport: cosa li lega?

calcio sport mondiale

Gli italiani amano lo sport. E’ una situazione innegabile. C’è chi lo pratica con assiduità (a livello agonistico, oppure semplicemente a livello amatoriale), e chi invece preferisce guardarselo comodamente seduto dal proprio divano di casa, come se fosse un film in prima visione assoluta. Uno degli sport maggiormente seguiti, apprezzati, ed amati è il calcio.

Questa disciplina affascina, fa litigare, ridere, sognare ed ammirare. Non a caso, il campionato di serie A è un appuntamento settimanale fisso per molti uomini (e anche tante donne, diciamocelo!). A ciò vanno aggiunte le competizioni estere, quali la Champions League, e l’Europa League. E vogliamo non aggiungerci i campionati delle altre nazioni, i mondiali o gli europei?

Insomma, per molti il calcio è il “pane quotidiano” e senza di esso la settimana lavorativa avrebbe ben poco senso. Fortunatamente, questo stesso sentimento è condiviso per altre discipline “minori”: stiamo parlando del basket, della pallavolo, del nuoto oppure della ginnastica artistica.

Quest’ultima disciplina diventa di interesse nazionale durante i Campionati del Mondo, anche se recentemente è balzata agli onori della cronaca quotidiana grazie ad un docu-reality che segue le vite di alcune giovani ginnaste.

Un altro sport che ci ha fatto inorgoglire è il tennis: Flavia Pennetta, ormai ex tennista, è salita (di diritto!) nella storia dello sport internazionale grazie alla sua bellissima vittoria contro Roberta Vinci negli Us Open 2015. Una finale italianissima che ha inorgoglito il nostro paese, e che ci ha fatto letteralmente sognare!

Un’altra disciplina che ci appassiona, ma solo a tratti, è il ciclismo: in primavera ci riscopriamo appassionati delle due ruote, salvo poi ritirarci come dei ricci nei primi giorni più freddi. Nei mesi estivi, tra l’altro, vengono disputate i più importanti tour: dal Giro d’Italia al tour de France, senza dimenticare la Vuelta o tanti altri bellissimi percorsi.

Forse non tutti sanno, però, che il ciclismo in inverno non va in vacanza, ma si sposta nei paesi più caldi. Un esempio lampante è arrivato proprio nei giorni scorsi, quando Elia Viviani ha vinto la medaglia di bronzo nella Coppa del Mondo 2015/2016 svoltasi a Cali in Colombia.

Lo sport, quindi, è composto da molte discipline: alcune sono molto famose, altre (invece!) meritano di essere scoperte.

Se volete restare aggiornati, a questo proposito, avete sicuramente molte opzioni interessanti. Tra tutte, internet vi offre l’opportunità di restare sempre connessi con il vostro sport preferito. Per maggiori informazioni, cliccate su www.mondiali.net: qui troverete sicuramente le risposte alle vostre più grandi curiosità.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*