La cura delle unghie femminili

cura delle unghie

Le unghie sono un’arma di seduzione nelle donne, uno strumento di femminilità e sensualità. Per questa ragione devono essere curate e mantenute al meglio.

Ma come trattare le unghie per renderle più belle?!

Innanzitutto lo smalto: rosso, trasparente, glitterato… fate un po’ voi… ma scegliete quello giusto! Come anche per la forma delle unghie, qual è la più adatta per le nostre unghie? E’ molto importante proteggere, idratare e curare le mani quotidianamente.

Come curare le unghie?

Le unghie devono essere mantenute forti, sani e lucenti, perché sono un segnale distintivo delle femminilità di ogni donna.

Per ottenere questo scopo, possiamo adoperare moltissime creme, scrub e trattamenti specifici per la cura delle mani e delle unghie.

Vi sono però anche delle soluzioni naturali, da fare in casa, molte ricette “fai-da-te” da provare in casa per curare le mani con rimedi naturali che le rendono morbide e idratate.

Come mantenere sane le unghie?

Una delle cose più importanti è mantenere sane le proprie  unghie, ed evitare che si sfaldino.

Ecco cosa fare per mantenere in salute le unghie:

1. Limale con una limetta di cartone;

2. indossa i i guanti per lavare o fare servizi in casa o altrove;

3. Non tagliare le cuticole intorno alle unghie, spingile indietro con un bastoncino di legno d’arancio;

4. Per eliminare lo smalto utilizza un solvente rinforzante, non l’acetone;

5. Nutriti bene! Adotta un’alimentazione che preveda le vitamine essenziali.

La cura delle mani passa per alimenti di normale uso. Ad esempio, sapete che l’olio extravergine di oliva o anche il succo di limone hanno effetti miracolosi per le vostre unghie?

I due ingredienti, se mixati tra loro, possono curare al meglio unghie fragili e che si sfaldano facilmente.

Il trattamento prevede di immergere le unghie per 5 minuti in olio e limone e poi massaggiarle. Invece, un trattamento possibile contro le unghie ingiallite prevede di fare uno scrub dall’effetto schiarente.

Ecco gli ingredienti che ci occorrono per preparare il composto:

  • 1 cucchiaio di bicarbonato,
  • 5 gocce di olio essenziale di limone
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Con il composto ottenuto, massaggiate le unghie e lasciate agire per qualche minuto, e poi risciacquate con acqua tiepida.

Per pittare le unghie potete utilizzare smalti colorati, ma attenzione a non rovinarle con i seguenti metodi e accorgimenti:

Prima dello smalto colorato, passate uno strato di base trasparente per proteggere le unghie dai pigmenti degli smalti colorati;

Non tenete lo smalto tutti i giorni perché anche le unghie hanno bisogno di prendere aria, in una versione naturale almeno per qualche ora al giorno e durante la notte.

Per evitare lo sfaldamento delle unghie, e la loro fragilità, potete utilizzare uno smalto rinforzante e optare per prodotti arricchiti con cheratina, la proteina naturale delle unghie.

Se siete dei professionisti in erba e volete imparare a curare e a trattare le unghie, come anche ad adoperare le tecniche della ricostruzione, potete approfondire sul sito di annacademy, dove sono evidenziati i corsi riconosciuti per chi vuole diventare un professionista delle unghie.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*