Bagno piccolo ma funzionale!

bagno piccolo arredare

In una casa piccolina, solitamente, l’ambiente più “sacrificato” nelle dimensioni è il bagno. Come possiamo sfruttarne al massimo le potenzialità malgrado le “ristrettezze”? Anche per questa stanza esistono diverse regole che possiamo considerare per ottimizzare al meglio l’arredamento.

Una prima regola potrebbe essere questa: utilizziamo un mobiletto con specchiera dotato di un ripiano centrale e con delle piccole ante laterali per le creme, i saponi, pettini e spazzole e tutto ciò che ci occorre per la toilette.

Proprio sotto il lavandino possiamo collocare un sotto-lavabo, dove riporre detersivi, scorte di saponi, carta igienica e dentifrici… I mobiletti per questi oggetti possono essere acquistati in misure standard oppure su misura così che possiamo farli ad hoc per le nostre esigenze, in base allo spazio che abbiamo a disposizione. Il set da bagno composto da porta sapone, bicchiere porta spazzolini, può trovar posto sul lavandino.


Possiamo sostituire, poi, il termosifone classico con uno “scaldasalviette”, utile perché occupa meno spazio estendendosi in altezza, e perché possiamo utilizzarlo come porta asciugamani. Per gli asciugamani possiamo comunque impiegarle dei porta-asciugamani da muro, pratici e comodi. Nel bagno si deve anche poter ricavare lo spazio per la lavatrice e se troviamo quella delle dimensioni adatte, possiamo sfruttarla come ripiano per detersivi e bacinelle. Inoltre sopra di essa possiamo montare pensili e scaffalature.

All’interno della doccia o sopra la vasca da bagno, posizioniamo l’angoliera o altri appendini per avere a portata di mano bagno schiuma, saponi, shampoo e spugne.

Nel bagno dovremmo anche tenere un cesto per i panni sporchi, possiamo optare per una semplice cesta o per un mobiletto che si accosti bene al resto dell’arredo del bagno.
Se le dimensioni della stanza lo consentono possiamo inserire un mobiletto a colonnina dove esporre i nostri profumi e dove tenere creme ed accessori per il make-up, per il phon, il taglia-capelli e altro di cui possiamo avere bisogno.

Un suggerimento per chi desidera realizzare un bagno in stanza, perché c’è anche chi preferisce questa soluzione.

Per ricavare un è necessario disporre della metratura sufficiente quindi per verificare la fattibilità del nuovo bagno bisogna in primis valutare le dimensioni della stanza in questione.

Il secondo passo consiste nel verificare quanto dista dal bagno principale la stanza che accoglie il bagno, perché se possibile si possono raccordare tubazioni e scarichi del bagno in camera a quello principale. Se non è possibile questo tipo di raccordo delle tubazioni, si creerà un bagno indipendente per gli scarichi, utilizzando sanitari con un meccanismo di eliminazione dei rifiuti incorporato.

Per avere altre idee e consigli su come ricavare un primo o secondo bagno in un ambiente piccolo, vai al sito ed effettua la tua ricerca.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*