Preventivo per l’imbiancatura della casa: cosa comprende

Per decidere al meglio se è bene dipingere casa da soli, o contattare a tale scopo un professionista, è importante farsi preparare un preventivo, in modo da poter analizzare cosa l’imbianchino realizzerà e il costo di ogni singola voce. Anche se imbiancare non è un’operazione così difficile, ottenere un effetto perfetto non è facile, soprattutto se si desiderano degli effetti particolari. Visitando la sezione imbianchino.roma.it – preventivi si possono ottenere diversi chiarimento in merito.

Cosa comprende l’intervento di un imbianchino


Dipingere casa non significa semplicemente applicare una qualsiasi vernice sulle pareti; si tratta di un lavoro impegnativo, che comprende una serie di attività. Prima di tutto, quando si ottiene un preventivo per l’imbiancatura della casa, è importante verificare tutto ciò che l’imbianchino si preoccuperà di fare. Alcune persone pensano di risparmiare decidendo di preparare da sole la casa per la tinteggiatura, ma occorre ricordare che si tratta di un lavoro pesante e da effettuare in modo accurato. Prima di cominciare a dipingere infatti è necessario spostare i mobili e coprire tutte le superfici che potrebbero sporcarsi. Inoltre è necessario coprire gli interruttori, gli infissi, i battiscopa, così come predisporre dei bordi nelle zone che si vogliono dipingere di altro colore. Questa attività spesso comporta un lavoro maggiore rispetto alla tinteggiatura e i professionisti del settore sono in grado di svolgere la preparazione in modo ineccepibile, cosa ben difficile per noi hobbisti.

Il tipo di verniciatura


Oltre alla preparazione della casa e alla verniciatura, l’opera di un imbianchino professionista spesso comprende anche la pulizia delle superfici e il riposizionamento dei mobili. In pratica questo professionista può iniziare il suo lavoro con la casa intoccata, per riportarla a come l’aveva trovata al termine delle operazioni di imbiancatura. Il dispendio di ore per queste attività può essere molto elevato, cosa che naturalmente farà salire il costo totale dell’intervento. Un’altra cosa che fa costare molto di più il lavoro dell’imbianchino è la tipologia di vernice che si intende utilizzare. In molte case l’imbiancatura è effettuata con della normale idropittura lavabile; volendo però si possono stendere sulle pareti anche smalti acrilici, velature, spatolati, stucchi veneziani. Ognuno di questi prodotti ha un costo particolare, che dipende dalla vernice che si utilizza e dal tempo di posa. Per lo stucco veneziano il prezzo è praticamente quello massimo possibile, ma occorre ricordare che una parete rivestita in questo modo può rimanere bella anche per decine di anni.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*