Come depilarsi l’inguine

La depilazione inguinale è una delle pratiche di bellezza e igiene più dolorose, soprattutto se si utilizzano metodi come la ceretta o l’epilatore. Come ci consigliano anche in questa guida per depilarsi l’inguine il metodo meno doloroso e più efficace è la depilazione al laser o a luce pulsata.

Diversi metodi di depilazione

La depilazione dell’inguine segue spesso delle mode, che portano soprattutto le donne, ma anche gli uomini, a prediligere un look total nude o scelte meno radicali, a seconda del momento storico. Negli ultimi anni è particolarmente di moda l’inguine totalmente depilato, anche se togliere i peli nelle zone intime può essere molto doloroso e anche causare piccoli problemi molto fastidiosi. Per questo motivo molte persone tendono a depilare solo alcune parti della zona inguinale, ad esempio l’attaccatura con le gambe. Uno dei metodi ancora molto utilizzati per la depilazione dell’inguine è il rasoio, indolore ma ricco di controindicazioni. Prima di tutto passare il rasoio su questa zona molto delicata può causare piccole ferite e inoltre i peli ricrescono rapidamente, a volte anche più fitti e folti di prima.

La luce pulsata

Il metodo di depilazione con luce pulsata è sicuramente il più indicato per le parti più delicate del corpo. Non solo perché il dolore è minimo, ma anche perché si tratta di un tipo di depilazione praticamente permanente. La luce pulsata infatti non solo distrugge il pelo, ma anche il follicolo pilifero che lo produce. Dopo una singola seduta si riescono a distruggere più del 50% dei peli, dopo circa 3-4 sedute la gran parte delle persone riesce a diminuire i peli di circa il 90%. In pratica al termine del trattamento i peli non ci sono più e neppure ricrescono. Per mantenere il risultato è necessario ripetere un singolo trattamento ogni anno, o anche meno, a seconda del tipo di pelle e del colore dei peli. I problemi principali correlati alla depilazione con luce pulsata riguardano il prezzo, che è decisamente elevato; se si considera però il risparmio in cerette, creme o altro tipo di trattamento si può capire che il costo ne vale la pena. Chi ha la pelle molto scura o i peli molto chiari però non può trarre il massimo giovamento da questo tipo di trattamento. Meglio quindi prediligere la ceretta, che non solo consente di strappare alla radice i peli, ma ne diminuisce anche lo spessore e la consistenza.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*